Enrico Morbidelli

Enrico Morbidelli nasce a Macerata nel 1958 a sette anni si trasferisce a Senigallia “città della fotografia” li gli viene regalata la sua prima macchina fotografica una Bencini per poi passare ad una Yashica.
Utilizza la fotografia per raccontare la sua passione per i viaggi riempiendo cassetti di fotografie.
Dopo un periodo di stop si avvicina al digitale, la svolta avviene grazie all’incontro con il gruppo Primo Piano dove è l’attuale presidente e con il Prof. Camillo Nardini.
Ha partecipato a diverse esposizioni sia singole che collettive tra cui citiamo “la settimana mondiale della terra” di Mondolfo e le varie mostre di strada del gruppo Primo Piano.
Attivo, insieme ai soci del gruppo, come organizzatore di eventi culturali legati alla fotografia e corsi di fotografia nel territorio.
Partecipa in vari progetti fotografici all’interno delle scuole.
Si appassiona a vari generi della fotografia riscoprendo le antiche tecniche di stampa e la fotografia stenopeica.
Predilige una fotografia a tinte forti sia bianco e nero che a colori.